La bella notizia arriva dalla Toscana: la 3M Perugia è salva

La bella notizia arriva dalla Toscana: la 3M Perugia è salva

 

 

 

 

 

La sconfitta di Montesport nel derby contro Quarrata consegna alla squadra di Marangi, superata in casa dalla capolista Macerata, la certezza della permanenza in B1

La 3M Perugia è matematicamente salva. La squadra di coach Guido Marangi ha ottenuto con tre giornate d’anticipo la certezza della permanenza nel campionato di serie B1. Una notizia che è arrivata nella tarda serata di sabato 6 aprile, complice la sconfitta di Montesport, terzultima della classe, nel derby toscano in casa di Quarrata. Risultato che ha ampiamente compensato il ko rimediato nel pomeriggio dalla 3M in casa contro la capolista Macerata (0-3). A tre giornate dalla fine, con nove punti di vantaggio e con quattro vittorie in  più nella classifica totale, Rossit e compagne hanno creato il definitivo ‘solco’ da Montesport, sconfitta a domicilio proprio sette giorni prima.

Salvezza ampiamente meritata per la 3M, che dopo un avvio difficile è cresciuta nel gioco e nell’individualità, soprattutto grazie alla presenza di Mirka Francia. La campionessa italo-cubana è stata determinante in campo e durante la settimana, alzando nettamente il livello degli allenamenti e creando sicurezza e voglia di migliorarsi all’interno del gruppo.

“L’ingresso di Mirka – sottolinea Guido Marangi – è stato fondamentale per noi. Tutto il gruppo comunque è cresciuto, dimostrando di potersi giocare la categoria. E’ un risultato che ci dà grande soddisfazione e che dà continuità al lavoro che stiamo svolgendo ormai da qualche anno. La sconfitta contro Macerata? Ci sta, non sono in testa alla classifica per caso. Anche qui a Perugia hanno dimostrato di avere valori individuali e di gioco molto importanti per la categoria”.

Marangi chiude la terza stagione in biancorosso con un altro risultato positivo dopo la salvezza al primo anno in B2 e la vittoria dello scorso campionato. Una citazione la merita anche la società guidata dal Presidente Renzo Mastroforti che ha saputo programmare bene in questi anni, ottenendo risultati senza fare proclami e soprattutto lasciando lavorare serenamente staff tecnico e squadra. Per una realtà giovane (Pallavolo Perugia è nata nel 2012) mantenere una squadra in B1 e avere un importante bacino nel mondo giovanile è sicuramente una nota di grande merito.

 

CRONACA DEL 0-3 CONTRO MACERATA

Per l’occasione Marangi ha lasciato a riposo il capitano Rossit dando spazio sul lato a Cicogna in coppia con Zirotti. Pero è stata preferita a Ragnacci al centro, al fianco di Nana, mentre Bertinelli al palleggio, Francia opposto e Mastroforti libero hanno completato il sestetto base. Il gap tra una squadra che vuole salvarsi e una che è ad un passo dall’A2 si è visto tutto e sin da primo set. A parte l’iniziale equilibro, Macerata ha preso subito le distanze e dettato legge. I parziali con cui ha concluso i primi due set (13-25, 14-25) sono abbastanza esplicativi circa la netta superiorità in campo. Marangi ha cercato di correre ai ripari mettendo Rossit e Ragnacci al posto di Zirotti e Pero, ma un po’ di competizione c’è stato solo nella parte centrale del terzo set, quando la 3M ha imposto un netto break (6-0) ed è riuscita quantomeno ad arrivare al ‘20’ (20-25). Sconfitta pronosticata ma come detto indolore.

SETTORE GIOVANILE IN FESTA AL CAPITINI

In occasione della gara interna della prima squadra, Pallavolo Perugia ha messo in vetrina alcune squadre del settore giovanile. Nelle pause tra un set e l’altro hanno sfilato sul parquet dell’impianto perugino accolti dall’ovazione del numeroso pubblico presente, le formazioni del minivolley, under 12 e under 13 con relativi tecnici al seguito.

3M PERUGIA – ROANA MACERA 0-3 (13-25, 14-25, 20-25)

PERUGIA: Francia 9, Rossit 6, Cicogna 5, Ragnacci 5, Nana 4, Zirotti 1, Bertinelli 1, Pero, Mastroforti. N.E. Giorgetti, Tarducci. All.: Marangi. Vice: Vinti.

MACERATA: Gobbi 19, Barbolini 11, Pomili 11, Di Marini 9, Rita 5, Peretti 2, Patrassi 1, Grilli 1, Zannini (L). N.E. Malavolta, Costagli, Spitoni, Armellini. All.: Paniconi. Vice: Carancini.

pallavoloperugia